SEOZoom: guida introduttiva al tool leader nella SEO in Italia

SEOZoom è uno dei tool SEO più famosi in Italia, rilasciato nel 2015 da Ivano di Biasi e Giuseppe Liguori per rispondere alla necessità di agenzie e professionisti seo di lavorare su una strategia seo efficace, consultando informazioni e dati rilevanti per il posizionamento dei siti sui motori di ricerca. Questo articolo rappresenta una guida SEOZoom introduttiva, in cui trovare le basi per approcciarti ad uno studio approfondito della piattaforma. Iniziamo subito!

SEOZoom cos’è

SEOZoom è uno strumento indispensabile per chi lavora nella SEO, grazie ai tantissimi strumenti aggiornati che offre, essenziali per ottenere un grande numero di dati relativamente a keyword, siti web e analisi dei competitor, con lo scopo di creare una strategia seo efficace.

In particolare, il tool analizza numerosi fattori seo all’interno di ogni sito, fornendo statistiche, dati e grafici per monitorare il tuo sito o quello dei competitor ed individua gli errori presenti nelle pagine, suggerendo le soluzioni per migliorarne il rendimento per parole chiave specifiche.

Inoltre, SEOZoom fornisce tantissimi consigli utili per la creazione di testi e dunque per il tuo copywriting SEO, per competere con quelli dei siti che si trovano ai primi posti tra i risultati di Google.

SEOZoom come funziona

Sono davvero tante le funzionalità che offre la suite SEOZoom, ma grazie all’interfaccia grafica semplice e ai comandi estremamente intuitivi, utilizzarlo sarà un gioco da ragazzi anche per i meno esperti. 

La dashboard

L’area di lavoro si presenta divisa in 3 macro aree:

  1. la barra di ricerca intelligente in alto, che permette di effettuare subito una ricerca per keyword, dominio o URL;
  2. il menu a sinistra che permette di accedere ai vari strumenti della suite;
  3. l’area centrale che mostra i risultati dei dati e delle informazioni ricercate.
immagine sezioni principali

Spiegare in un solo articolo tutte le funzionalità del tool sarebbe davvero un’impresa, così abbiamo deciso di concentrarci sulle aree che riteniamo maggiornamente strategiche ai fini di una corretta strategia SEO. 

Barra di ricerca intelligente SEOZoom

Il primo strumento con cui si inizia a destreggiarsi all’interno del tool è proprio questo, la barra di ricerca intelligente, accessibile anche dalla funzione “Analizza” dal menu a sinistra. “Intelligente” perchè oltre a mostrare i dati ricercati e le stime di traffico, suggerisce tutta una serie di informazioni utili ai fini della ricerca che si sta effettuando. 

Ad esempio, nell’ambito di una keyword research, il tool mostra un elenco di keyword correlate che può essere ulteriormente approfondito attraverso la funzione “Keyword Infinity“, ottima per ottenere spunti e avere nuove idee su come scrivere un articolo ottimizzato o per valutare le parole chiave da inserire in un’area di un sito web. 

immagine schermata keyword research SEOZoom

Riguardo l’analisi di un dominio o di una pagina web, Seozoom mostra diversi valori da tenere in considerazione per comprendere se il trend del sito è in crescita o in calo: il numero di keyword posizionate sul sito, la stima del traffico mensile, la Zoom Authority (ZA) ovvero una metrica proprietaria del tool che va da 0 a 100 e che esprime l’autorevolezza e la fiducia che Google riconosce al sito in questione. 

immagine esempio analisi sito web

Area Progetti

L’area Progetti è il cuore di SEOZoom. Inserire un sito a progetto significa infatti studiarlo, monitorarlo e tenerlo sotto attenzione nel tempo, potendo controllare eventuali errori nelle pagine e risolverli al meglio per la salute del sito stesso. E’ bene evidenziare che il numero di progetti da poter creare dipende dal tipo di abbonamento che si è sottoscritto.

All’interno di quest’area cruciale del tool vogliamo porre la tua attenzione sulle seguenti sezioni:

Keyword:

  • keyword monitorate: in quest’area sono presenti le parole chiave salvate per poterle monitorare nel tempo;
  • tutte le keyword: tutte le kw presenti all’interno del tool, relativamente al sito monitorato nel progetto, da poter filtrare in base alla tipologia della propria ricerca;
  • piano trimestrale: permette di organizzare al meglio il lavoro per i mesi successivi, filtrando le kw che superano un determinato volume di ricerca e che fanno intuire un potenziale interessante sul quale concentrarsi;
  • kw stagionali: è possibile selezionare un mese specifico per visualizzare le kw che avranno una crescita stagionale;
  • kw dei competitor: è una panoramica delle kw dei competitor, che permette di capire da subito com’è la nostra situazione rispetto al lavoro dei concorrenti;
  • kw di settore: kw in base al settore di appartenenza, utilissimo per capire il sito su quali aree ed argomenti si è sviluppato o è in corso di sviluppo.

Contenuti:

L’area Contenuti permette uno studio approfondito di tutto ciò che è presente in ogni pagina del sito ed offre numerosi suggerimenti per migliorarne il ranking. Migliorare i contenuti significa infatti potenziare le prestazioni riscontrabili successivamente sulla serp di Google!

immagine panorami ca contenuti

Come puoi vedere dall’immagine qui sopra, l’area presenta i dati di rendimento delle pagine e l’utilizzo del crawl budget, raggruppati in range di traffico. Da qui è possibile analizzare le pagine peggiori, quelle monitorate e pianificare modifiche. 

I numerosi filtri permettono di analizzare i dati e visualizzare i gruppi di pagine con potenziale, quelle principali, con più kw, in crescita, in calo, nuovi contenuti suggeriti e cannibalizzazione. 

Lo strumento è indispensabile per capire nel dettaglio in che modo il sito sta performando in base ai contenuti pubblicati e offre informazioni davvero preziose per migliorarli, correggendo parti che necessitano di eventuali interventi (inserimento di title, titoli di paragrafo h1, h2, ecc) e molte altre info.

Area backlink

Tra i suggerimenti più rilevanti che possiamo evidenziarti su come usare SEOZoom dobbiamo assolutamente fare riferimento all’area backlink incentrata sull’analisi della qualità dei link ricevuti con particolare attenzione ai backlink.

Entrando nella sezione dedicata, la panoramica presenta da subito un primo quadro della situazione espresso graficamente da una barra colorata che identifica i link di altissima, alta, media, bassa e bassissima qualità:

immagine panoramica backlink SEOZoom

La qualità dei link cui ci si riferisce è determinata, tra i vari fattori, da quella della Zoom Authority (ZA), che cambia al variare della stessa.

Lo strumento permette di focalizzare lo sbilanciamento tra anchor secche e branded, individuare eventuali alert su siti sospetti che linkano al nostro sito, avere chiara la situazione sui rel dofollow e nofollow, referring domain e ips.

I grafici proposti rappresentano le informazioni inerenti all’aumento dei baclink nell’ultimo anno, la velocità di acquisizione dei link e diversi approfondimenti sulle pagine in crescita e su quelle più linkate con il rendimento nel corso del tempo.

SEO spider

Il SEO spider consente di effettuare la scansione di un sito per analizzarne in profondità la sua struttura. E’ importante saperlo utilizzare per essere realmente in grado di migliorare le performance di un sito. Lo strumento mostra come il sito è visualizzato dallo spider di Google ed evidenzia le problematiche su cui dover intervenire.

Lanciando una “nuova scansione” (pari al numero di progetti previsti dall’abbonamento acquistato), avrai accesso ai dati di tutte le url che lo spider di SEOZoom ha scansionato, insieme a tutte le keyword presenti all’interno del tool. 

Per ogni pagina scansionata troverai: status code, blocchi di file robots, numero di keyword posizionate e stimate, numero di click dalla home ed in più link interni ed esterni. Inoltre, la presenza di numerosi filtri di ricerca ti permette di visualizzare ulteriori informazioni chiave, come le immagini scansionate, le description, i title, oltre che gli errori (secondo gli standard di Google) e gli avvisi (possibili migliorie).

Infine, per poter avere chiara l’idea di come lo spider di SEOZoom ha scansionato il sito, esiste la magica funzione “Seo Crawl Tree” da testare immancabilmente.

SEOZoom prezzi

I prezzi di SEOZoom variano in base all’utilizzo e alle funzioni che si scelgono al momento dell’abbonamento, che ricordiamo può essere pagato mensilmente o, per chi vuole risparmiare qualcosina, annualmente.

  • piano LITE: il più economico, dedicato a chi inizia ad approcciarsi alla SEO e desidera approfondire le proprie competenze.  (€ 49,00 al mese + iva), prevede fino a 6.000 risultati per ricerca e fino a 3.000 ricerche al giorno, utilizzabile da un solo utente fino a 2 progetti;
  • piano PROFESSIONAL: per chi ha competenze di base, ma vuole dare uno sprint alle attività che segue. € 69,00 al mese (+ iva) comprende fino a 15.000 risultati per ricerca e fino a 5.000 ricerche al giorno, con accesso fino a 5 utenti e 10 progetti;
  • piano BUSINESS: rivolto a web agency e professionisti seo che devono seguire molti clienti. € 139,00 al mese (+ iva) offre fino a 35.000 risultati per ricerca e fino a 10.000 ricerche al giorno, con accesso fino a 10 utenti e 60 progetti;
  • piano CORPORATE: dedicato a grandi aziende di comunicazione e marketing, con accesso a tutte le funzionalità del tool.  € 469,00 al mese (+ iva) offre fino a 50.000 risultati per ricerca e fino a 40.000 ricerche al giorno, con accesso fino a 20 utenti e progetti illimitati.

SEOZoom Academy

Giunti alla fine di questo articolo/ guida introduttiva a SEOZoom, ci fa piacere metterti al corrente del percorso formativo che propone l’azienda sviluppatrice del tool. L’ Academy SEOZoom consente a tutti di approfondire dettagliatamente le funzionalità ed i vantaggi della piattaforma e di conseguire la relativa certificazione.

Alice Salvia
Digital marketing specialist da più di 10 anni e SEO Junior in fase di specializzazione. La mia grande passione è il marketing digitale e studiare, sperimentare e migliorarmi ogni giorno rappresentano i pilastri della mia vita professionale. Amo il mare, le giornate di sole e la mia splendida Sicilia.

PIÙ POPOLARI

COME GUADAGNARE CON L’E-COMMERCE? CON LA SEO.

Ti stai chiedendo come guadagnare con l'e-commerce, ma non trovi alcuna risposta? Vuoi investire in advertising, ma non hai...

Come diventare copywriter

Percorso, formazione e lancio sul mercato Ti chiedi come diventare copywriter, ma non sai come fare? Magari il primo dubbio...

SEOZoom: guida introduttiva al tool leader nella SEO in Italia

SEOZoom è uno dei tool SEO più famosi in Italia, rilasciato nel 2015 da Ivano di Biasi e Giuseppe...

Dashero: i tuoi asset digitali in un’unica Dashboard

È uscita sul mercato una nuova piattaforma, una nuova dashboard per il cashflow: Dashero. Le finanze degli imprenditori digitali...

Nomadi digitali. Viviamo. Lavoriamo. Viaggiando

Vivere, lavorare viaggiando. Analizziamo la vita fuori dagli schemi, senza limiti, di chi ha scelto di essere nomade e...